ASHTANGA YOGA

La danza del respiro

L’Ashtanga Vinyasa Yoga deriva da un'antica disciplina e rappresenta una delle forme tradizionali di Hatha Yoga.


Viene definita "la danza del respiro"  poichè il fulcro di questa pratica è il sistema - Vinyasa: la sincronizzazione del movimento con il ritmo del respiro.  
La pratica di una sequenza di posture  - Asana - collegate attraverso il Vinyasa, la particolare respirazione - Ujjayi - il controllo di alcune fasce muscolari - Bandha -  la direzione dello sguardo - Drishti - creano un vero e proprio sistema che rende forte e flessibile il corpo e porta lentamente verso una meditazione dinamica. 
Una pratica costante, possibilmente quotidiana, espande la consapevolezza corporea, accresce la flessibilità, la forza e la resistenza; incrementa il livello di energia e dà beneficio alla mente, migliorando la concentrazione, la resistenza allo stress, l’intuizione. 

Il nome Ashtanga deriva dagli otto rami dello Yoga descritti da Patanjali: Yama - Nyama - Asana - Pranayama - Pratyahara - Dharana -Dyana - Samadhi 
Iniziando dagli Asana, attraverso il suo sistema codificato,  l'Ashatnga Vinyasa Yoga ci conduce attraverso la conoscenza e l'applicazione dei principi e delle pratiche degli otto rami dello Yoga.
Il fine ultimo di ogni Yogi e di ogni Yogini è raggiungere il benessere fisico, trovare l'equilibrio interiore, vivere in armonia con il prossimo e la natura, fino ad ottenere la realizzazione del

Indicazioni per una buona pratica

Praticate sempre a stomaco vuoto ( almeno 2 o 3 ore dopo i pasti). 
Idratatevi bene bevendo fino a mezz'ora prima della pratica. 
Non assumete mai liquidi durante la pratica e aspettate 15 minuti successivamente, prima di assumere acqua o tisane in piccole quantità.
Prima della pratica fate una doccia calda e lavate i piedi in modo da entrare in aula il più possibile puliti. 
L’abbigliamento deve essere comodo, elastico ed il più possibile aderente.  
Togliete orologi, collane, bracciali, anelli ed orecchini.
Entrate silenziosamente in aula con il tappetino personale ed un asciugamano per detergere il sudore.
Preparatevi a sudare abbondantemente.
Portate una maglia calda a maniche lunghe ed un paio di calze da indossare per il rilassamento finale durante il quale si può utilizzare una coperta. 
Dedicare un tempo adeguato al rilassamento permette al corpo di assimilare il lavoro svolto. 
E'importante non prendere freddo una volta usciti dall'aula.  Consigliata una doccia calda dopo circa 30 minuti.

ASHTANGA YOGA - Orario lezioni

Orario lezioni

ASHTANGA YOGA

Lunedì
17:30-20:30
Mysore
Ingresso in Aula entro le 19.30 - Fine pratica entro le 20.30
Martedì
09:30-11:00
Principianti e Mysore
17:30-19:30
Principianti e Mysore
ultimo ingresso 18.15
19:30-21:00
Guidata principianti
(Mysore su prenotazione)
Mercoledì
17:30-20:30
Mysore
Ingresso in Aula entro le 19.30 - Fine pratica entro le 20.30
06:30-08:30
Principianti e Mysore
ultimo ingresso 07.30 Necessaria Prenotazione
12:00-14:30
Principianti e Mysore
ultimo ingresso 13.15
Giovedì
17:30-19:30
Principianti e Mysore
ultimo ingresso 18:15
19:30-21:00
Guidata principianti
(Mysore su prenotazione)
09:30-11:00
Principianti e Mysore
Venerdì
12:00-14:30
Guidata e Mysore
ultimo ingresso 13.15
06:30-08:30
Principianti e Mysore
ultimo ingresso 07.30 Necessaria Prenotazione
Domenica
SEMINARI o WORKSHOP
In date ed orari da stabilirsi
GUIDATA : La pratica è rivolta a chi si approccia per la prima volta all’Ashtanga Yoga. E’ dedicata ai principianti o intermedi con una durata tra i 75 e i 90 minuti.

MYSORE STYLE: "Nello stile della città Mysore" - Si tratta della pratica eseguita in autonomia con la supervisione dell’insegnante. E’ rivolta a chi ha memorizzato o chi sta memorizzando la sequenza di Asana dell'Ashtanga Vinyasa Yoga. Durata circa 90/ 120 minuti.

Gli ORARI possono subire CAMBIAMENTI durante il corso della stagione.

Vieni a fare una lezione di prova!

Contattaci per prenotare una lezione di prova
Tel: 349 5828602 - ekamyoga.it@gmail.com